Il mio blog preferito

martedì 17 febbraio 2015

17 Febbraio 2015 - Giornata Nazionale del Gatto

In occasione della Festa Nazionale del Gatto vorrei lodare questo nobile animale, che da tanto tempo condivide la vita degli umani allietandoli con la sua bellezza, il suo affetto e le sue molte qualità.

I gatti sono animali di rara bellezza ma anche di immensa eleganza. I più banali arredi di casa acquistano fascino quando un gatto li degna della sua attenzione, anche una modesta asse da stiro:

e allora tutte le faccende di casa si fermano in suo onore.
Alcuni mobili si confanno in modo particolare ai gatti, ad esempio i letti
dove amano particolarmente stare, soprattutto quando i colori dei suddetti sono in estetico contrasto con i loro colori del loro manto
oppure quando, al contrario, si fondono garbatamente in un ricco gioco di sfumature.
Grandemente apprezzati sono anche i divani, di cui i mici riescono ad occupare sezioni notevoli anche quando non sono di grossa taglia:
ma dove un gatto davvero splende al suo meglio è in una libreria; infatti sia il legno che i libri gli si confanno nel migliore dei modi. 


In effetti, una libreria senza gatti non trasmette quel caldo senso di piacere e di intimità che una buona libreria dovrebbe sempre trasmettere, e non riesce a mettere nel giusto risalto i libri che contiene, per quanto belli essi possano essere.

Un gatto (ma due o tre sarebbero senz'altro meglio) si inserisce facilmente in qualsiasi ambiente domestico indipendentemente dallo stile architettonico e dall'arredamento: i gatti apprezzano sia il legno che il cristallo o il metallo, gradiscono i pavimenti in cotto, in gres e in marmo, apprezzano le tappezzerie di stoffa e di pelle, dormono volentieri su pelouche e cuscini di ogni sorta, apprezzano i tappeti di qualsiasi lavorazione e non spregiano né la plastica né il melaninato.

Procurarsi un gatto non è difficile - anzi corre voce che in certe stagioni ci voglia una notevole determinazione per evitarlo. La mossa più pratica, se nessun gatto vi ha scelto ed è approdato a casa vostra risoluto a farne casa sua e nessun amico ve ne offre uno (nel qual caso, sarebbe forse opportuno cambiare amici) è recarsi in qualche rifugio del gatto o chiedere a qualche colonia felina. Lì vi offriranno probabilmente anche un opzione interessante: un gatto adulto.
E' senz'altro una buona scelta, anche se sul fatto che non si arrampichi sulle tende non garantirei al 100%.
Naturalmente ci sono anche i gatti IKEA
facilmente assemblabili e celebri per la loro espressione particolarmente coccolosa.
Se invece optate per un gattino ancora in crescita, non è detto che la vostra casa sarà sempre perfettamente ordinata; ma d'altra parte

Chiunque sia il gatto che avete scelto, vi si affezionerà facilmente perché i gatti sono per natura creature affettuose: sarà sufficiente che lo nutriate regolarmente e bene, che lo ammiriate con devozione, che rispettiate i suoi ritmi e le sue esigenze e siate adeguatamente sottomessi - ma la cosa vi verrà del tutto naturale fin dall'inizio, perché essere sottomessi al gatto che vive con voi è cosa buona e giusta e come tale la riconoscerete sin da subito.
Va da sé che non dovete cercare di "educarlo" perché la natura richiede che sia il gatto ad educare voi, in base al criterio che l'educazione viene impartita da chi occupa il gradino più alto nella scala sociale. Anzi, la convivenza con un gatto vi insegnerà la tolleranza, il rispetto e soprattutto la buona educazione.

Per esempio, quando lo chiamate (ma perché chiamarlo? Verrà lui se e quando vuole) ricordatevi prima di tutto che è un gatto, e non un cane da richiamo:
E ricordate sempre: i gatti lasciano impronte nel vostro cuore, ma non solo:

Auguri a tutti i gatti e ai loro umani!

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Gustosissimo e meraviglioso post , carissima! Posso scaricare tutte le vignette ?

Grazie degli auguri , che ricambiamo di cuore , la mia nerissima Stella ed io, sua devota ammiratrice!

Ornella

Murasaki ha detto...

Assolutamente sì, vengono tutte da siti che condividono foto di gattini - tranne la pubblicità dell'IKEA che viene, appuntop, dal sito IKEA ed è anche quella a disoposizione di chi la vuole ^__^

Monica ha detto...

Quest'anno festeggiamo, insieme a Gatta Feroce e Gatto Ex-Piccolo, con un senso di vuoto e il cuore pieno di tristezza dopo che Gatto Grosso ci ha lasciati lo scorso agosto.
Buona Giornata del Gatto oggi, e anche domani e tutti gli altri giorni che verranno, perché i gatti rendono ogni giorno un giorno di festa.
Un abbraccio,
Monica

Linda ha detto...

Mr.Freccia, Mr.Fusillo e Miss Lisa hanno festeggiato con topini nuovi e biscottini (rigorosamente urinary per gli uomini) per poi crollare chi sul termosifone, chi sul divano e chi sul mio letto (ovviamente, MAI che utilizzino le loro cucce...) felici e soddisfatti :)

la povna ha detto...

Io, per festeggiare la giornata del gatto, ho fatto visita a Semolino, che porta i suoi omaggi a tutta la compagnia!

Murasaki ha detto...

@Monica:
Il vuoto che un gatto lascia dietro di sé è sempre tanto. Ma un gatto non va mai davvero via, in un certo senso.
Saluti a Gatta Feroce e a Gatto ex-Piccolo (e anche a Stella, che ho dimenticato nel commento precedente) ^__^

@Linda:
Le cucce? Ogni angolo, anche scomodo, può essere un amatissima cuccia per un gatto ^__^
Saluti ai bellissimi Mr. Freccia e Mr. Fusillo (alias I Due Coccodrilloni) e alla splendida Miss Lisa ^__^

@la Povna:
Un grazie al bel Semolino, che speriamo si sia rimesso dai recenti affanni ^__^

la povna ha detto...

Semolino ringrazia per l'interessamento con un Mrrr compiacente, e conferma di essere tornato in buona disposizione, di corpo e di mente. La mia recente ispezione sul campo conferma la verità delle dichiarazioni.