Il mio blog preferito

venerdì 30 settembre 2011

Chi l'ha visto?

Quando i miei mi portarono a vedere Bronte Cronaca di un massacro che i libri di storia non hanno raccontato ero una fanciullina inesperta del viver del mondo, che del risorgimento sapeva solo quel che aveva studiato alle elementari. Le locandine mi entusiasmarono scarsamente e il film non mi piacque (a parte Bixio che era fatto da un attore niente male) ma mi colpì parecchio, tanto che a distanza di decenni me lo ricordo ancora abbastanza bene. Ho avuto modo di capirlo a distanza di anni, un po' per volta. Suppongo che i miei genitori contassero su quello, più che sul mio gradimento immediato.
Da allora non ho più avuto occasione di vederlo. E' scomparso, letteralmente.
Quando ho cominciato a insegnare l'ho cercato, convinta che sarebbe stato un utile supporto didattico etc, etc.
Ma ho sempre dovuto limitarmi alla novella di Verga Libertà, perché il film non era reperibile né ai videonoleggi né nelle biblioteche pubbliche, dove ormai si trova veramente di tutto. Pure, senza voler togliere nulla a Verga che ha scritto un capolavoro, il film ha un'immediatezza e una forza tutta particolare.

Stasera sfogliavo il supplemento del libro di storia Grandangolo, che non mi entusiasma ma non è nemmeno malaccio. Parlava di film storici, presentava una scheda del Gattopardo (film assai più facile da reperire, praticamente basta aprire bocca per chiederlo e qualche collega te lo offre prontamente); suggeriva anche di fare un confronto con Bronte, per presentare due modi diversi di filmare il risorgimento visto dalla prospettiva del Meridione.
Grazie tante, ho pensato chiudendo il libro, se mi dite dove trovarlo volentieri.

14 commenti:

'povna ha detto...

Alcune soluzioni:
1) http://www.filestube.com/6aO3biFKlJW3n6xKO6roWo/Bronte-Cronaca-Di-Un-Massacro-Florestano-Vancini-1972-avi-003.html

2) http://italia-film.com/film-storici/12600-bronte-cronaca-di-un-massacro-che-i-libri-di.html

(queste due dipendono da quanto è stabile la connessione scolastica)

3)http://www.mediatecatoscana.it/catalogo/vedi_risultati.php (link al catalogo della mediateca regionale toscana: per occasioni scolastiche di solito sono disponibili ad attivare forme di prestito)

4) http://www.sbn.it/opacsbn/opaclib?saveparams=true&db=solr_iccu&select_db=solr_iccu&nentries=10&from=1&searchForm=opac%2Ficcu%2Ffull.jsp&resultForward=opac%2Ficcu%2Ffull.jsp&do_cmd=show_selected_cmd&rpnlabel=%2BTutti%2Bi%2Bcampi%2B%253D%2Bbronte%2Bvancini%2B%2528parole%2Bin%2BAND%2529%2B&rpnquery=%2540attrset%2Bbib-1%2B%2B%2540attr%2B1%253D1016%2B%2540attr%2B4%253D6%2B%2522bronte%2Bvancini%2522&totalResult=7&brief=brief&fname=none&purl=&backurl=&subject=Risultati+ricerca+OPAC&mailformat=text&m_txt%3AEmail=&recordselected=2&recordselected=2&2m_txt%3AEmail= (lunghissimo link alla scheda dettagliata su sbn. In particolare la sala Borsa di Bologna dovrebbe essere disponibile al prestito interbibliotecario (ma anche altre, direi)

5) http://leonardo.isti.cnr.it/metaopac/servlet/Isis?Conf=/export/home/metaopac/mpisa/arsenaleConf/arsenale.sys.file&Obj=@unipiSh.pft&Opt=get&Type=Doc&Id=003261 (cineteca Arsenale: anche qui dovrebbero fare molti servizi per le scuole, capace che, contattati, ti copiano la cassetta)

6) Infine, con una connessione meno capricciosa della mia, interrogherei ovviamente oltre a sbn il metaopaca azalai: http://www.aib.it/aib/opac/mai2.htm3

Per possederlo, credo che il dorso del 'mulo' potrebbe portare risultati favorevoli, così come la corrente di un 'torrente' qualsiasi...

Buona fortuna!

palmy ha detto...

Dopo cotanta suggeritrice mi limito a un commento da siciliana assolutamente anti risorgimentale, ché ho sempre creduto fin da piccola che sarebbe stato meglio per noi che ci avessero conquistati gli inglesi.

'povna ha detto...

@Palmy: ma quello precedente era un commento di mero metodo (dove e se si può trovare il film). Nel merito, io penso che qualunque luogo della terra sarebbe migliore se lo conquistassero gli inglesi (anche se mi rendo conto che è una visione profondamente eurocentrica della questione! ;-) )

Murasaki ha detto...

Un'Italia conquistata dalla perfida Albione sarebbe garbata assaissimo anche a me, ma all'epoca gli inglesi trovarono più conveniente conquistarsi l'India, non so perché...

Povna, studierò le soluzioni che mi hai passato. La Mediateca per me non è agevole, e a quanto ricordo hanno solo una VHS, ma consultai il sito anni fa, quando, lavorando in scuole fiorentine, sarebbe stato più semplice andarci.
Al momento non abbiamo alcuna connessione, né stabile né instabile. Dice che l'avremo, ma non è chiaro quando. Naturalmente l'anno scorso c'era, ed era anche bella stabile. Per il prestito esterno vedrò, ammetto che gradirei qualcosa di più comodo, ma dal momento che il Risorgimento è qualcosa che alle medie si fa abbastanza spesso, prima o poi la questione di Bronte andrà ben presa per le corna.
Grazie infinite ^__^

Murasaki ha detto...

cmq la VHS della Mediateca Tpscana ci ha l'audio difettoso. Inoltre ho scoperto che ne han fatto una ristampa su DVD nel 2002 (in sette copie, immagino)

'povna ha detto...

comunque, se vuoi, credo che in un paio di giorni posso dartelo io!

Murasaki ha detto...

E' bello avere chi ti aiuta ^__^
Sul serio potresti procurarmelo? Come?

mauro ha detto...

La nostra VHS di Bronte è ormai massacrata dai troppi passaggi sul videoregistratore (naturalmente ognuno sa che il film ha pochissimo a che fare con la brutta novella di Verga).
Quanto all'anglofilia e ai commenti neo borbonici consiglieri, mentre si va per videoteche, anche l'acquisto di Bloody Sunday (tanto per dire).

'povna ha detto...

seguendo esattamente l'ultimo dei due sistemi che ti ho segnalato quassù: a dorso di mulo!
non so quanto la qualità sia buona, ma intanto comunque una copia, ora ce l'ho! (e visto che alice è tornata potrei pure provare nel torrente)

Murasaki ha detto...

O da quando in qua "Libertà" di Verga è brutta?

'povna ha detto...

@Murasaki: infatti, non lo è. (mentre Bloody Sunday è fico, e "la natura umana è quella che è" - end of quote). Quanto al video incriminato, scrivi in pvt, che se ne parla in maniera meno criptica!

mauro ha detto...

brutta sta a significare che lo scrittore volle mistificare la verità, nulla di più (tant'è che, nonostante ciò, la studiamo e commentiamo anno dopo anno)E questo mica lo dico io, lo scrive Sciascia che -naturalmente!- ne sa molto meno della signorina che preferisce scrvere in pvt

'povna ha detto...

@mauro
- signorina?!
- ovvio che Sciascia (del quale, pensa, conosco lo scritto) ne sa più di me; ciò non toglie che l'affermazione così possa essere, mah, interpretata;
- in pvt preferisco scrivere per parlare di quando, dove, in che modo scambiarci il film: problemi?

Murasaki ha detto...

@Mauro
1) Invece di startene in panciolle ad insinuare che ci sia chissacché di bifido nel fatto di scrivermi in PVT (cosa che chiunque può fare, visto che ho messo la mail in chiaro apposta), dai un senso alla tua oziosa giornata e dimmi DOVE Sciascia l'ha scritto, che vedo se posso leggerne qualcosa in classe, grazie
2) Qua non ci sono "signorine" ma solo signore. Come dappertutto. E quelle che si incomodano per fornirmi aiuti sono, va da sé, non soltanto "signore" ma Vere Signore!
3) E' ovvio che la lingua la fa il parlante, o lo scrivente, ma "brutto" nella tua personale accezione comprende almeno tre quarti della letteratura di tutti i tempi, partendo da Omero e buttando via tutto Shakespeare. D'altra parte la realtà storica ha molti strati, e in realtà ogni autore è una preziosa fonte storica, ancor più quando racconta la storia a modo suo.