Il mio blog preferito

giovedì 2 febbraio 2017

A piccoli passi


Le malattie sono una roba strana. 
Io sostengo che "girano",  come le barche intorno alle boe.

Così due giorni fa qualcosa è girato. Il sonno è diventato più riposante, il dormiveglia più piacevole, il cibo sta riprendendo un po' di sapore, il senso di fame è diventato più... non so come dire, forse più famelico, ma anche più piacevole da placare.
Energie poche, ma anche essere debole ha un suo charme, cui normalmente sono molto sensibile.

Poi ci sono i medici, stranissime creature spesso prive del più elementare barlume di buon senso.
"Che pelle dura" mormora il chirurgo mentre mi mette un punticino supplementare.
"L'estrema morbidezza della mia pelle è sempre stata apprezzatissima!" insorgo io, traboccando suscettibilità & senso di offesa.
L'infermiera corre prontamente ai ripari "Sì, ma lui sta lavorando sulla cicatrice, è normale che lì la pelle sia un po' spessa".
Mi chiudo in un silenzio irritato ma non ribatto (anche perché l'ago dalla parte della cruna continua ad averlo il chirurgo).

Gente mia, ma ragionate! 
Quale donna può mai desiderare di sentirsi paragonare a un elefante o a un armadillo?

13 commenti:

il grigio ha detto...

Consolati! A me nessun premio perché non ho raggiunto i cinquanta punti: solo quarantanove ... eh, eh.
Buona convalescenza.

dhaulagiri8167 ha detto...

Questo mi ha stupito oggi, credo che sia un'ottima medicina e volevo parlarne comunque alle migliori amiche online che si possano avere:

https://www.youtube.com/watch?v=DMwLOHbVgTE

Spero ti tiri su Prof! Almeno provo a fare la mia parte :-).

@ Eva:
?

Bridigala ha detto...

I medici a volte mancano di tatto... La mia neurologa una volta mi ha detto :" ah, ma cammini?" Tra parentesi a distanza di dieci anni e alla faccia sua cammino ancora ;-)... Quanta pazienza che ci vuole!

Elena ha detto...

Ciao Murasaki, oggi ho realizzato pienamente la motivazione che mi fa apprezzare tanto il tuo blog: scrivi come Jane Austen. Ti auguro di stare bene.

Anonimo ha detto...

E, aveva ragione Sei Shonagon. Certa gente non sa proprio come trattare una dama raffinata e dalla squisita sensibilità estetica. Se era in divisa almeno non hai dovuto soffrire per le sue indubitabili carenze in fatto di abbinamento di colori! ;p.
Lurkerella

dolcezzedimamma ha detto...

Beh, prendila bene! Voleva dire che hai la pelle dura e puoi affrontare qualsiasi situazione. Del resto...lo stai dimostrando, no?
Certo che, comunque, ha notevole tatto il luminare della medicina...

Anonimo ha detto...

A me un endocrinologo chiese, appena entrata in ambulatorio: "Ma lei prende la pillola?" Dettaglio del tutto insignificante: ero al settimo mese di gravidanza (e datosi che la creatura alla nascita era oltre 5 kg, assicuro che la circostanza non passava inosservata...). Giusto per dire l'attenzione, ecco. ;)
LaSimo

Murasaki ha detto...

@il grigio:
Una vera sfortuna, in questo modo hai perso anche il bonus...
E grazie degli auguri!

@dhaulagiri8167:
ottima medicina, senza dubbio. Grazie ^_^

@ridigala:
"Ebbene sì, nonostante le sue abili cure tuttora cammino, incredibile ma vero!"

@Elena:
Grazie tanto degli auguri, e del complimento del tutto sproporzionato alle mie modeste capacità - ma che mi ha fatto un grandissimo piacere! (fusa-fusa-fusa)

@Lurkerella:
ROTFL doppio e carpiato!
Sì, Sei Shonagon aveva senz'altro ragionissima. E per fortuna ieri costui indossava l'uniforme verde, perché l'ho visto anche in abiti normali e invero la sua incapacità nell'accostare i colori è notevole, oltre che davvero assai disturbante per un animo dotato di un minimo di sensibilità estetica ^_^

@Dolcezze:
Ti ringrazio di questa interpretazione, cui non avevo pensato ma che in effetti si sta dimostrando verissima ^__^

@LaSimo:
ROTFL!
"Sì, la prendo. Ma con scarsi risultati, come può vedere" ^_^

melchisedec mel ha detto...

Leggere la tua testimonianza sul malanno trascorso, condita dalla tua piacevole ironia, mi fa riflettere da giorni su due aspetti: il repentino stravolgimento della vita di un individuo per questioni di salute, con tutte le conseguenze sorprendenti per chi non le ha sperimentate, e il ritorno rassicurante alla quotidianità, compresa l'insensibilità generalizzata dei medici, intrinseca alla loro professione. Mi compiaccio:la tua salute migliora e il segno ne è l'ironia. 😁

dhaulagiri8167 ha detto...

@ Murasaki:
Oh finalmente arriva il primo commento musicale! Ottimo apprezzamento! ;-).

Pellegrina ha detto...

Vero sono proprio delle boe. Arrivarci girare e ripartire per una strada che non sarà più la stessa. La pelle sì, alla faccia della macchina da cucire di passaggio.

Eva ha detto...

"Signorina tutto a posto,ha un modulo al seno...nulla di che"
"Nulla di che cosa?"
"Le ho detto nulla di che,prego,avanti un'altra"
"No mi scusi lei...e se lo avesse lei un nodulo ai c******i direbbe nulla di che?Lei è proprio una testa di c***o,buon proseguimento e auguri!"
.....mi aveva beccata in un brutto momento....ma gli ci voleva proprio!!
...a proposito di insensibilità nei medici!!!
DAIJIEEE tutta Murasakiiii sei una forza della natura😊

Murasaki ha detto...

@Mel:
In questi casi l'ironia è di grande aiuto, è vero; senza contare che hai anche un sacco di tempo per valutare tutti gli aspetti di una situazione ^_^

@Pellegrina:
sì, ammetto di essere curiosa di scoprire, alla fine del passaggio, come sarò cambiata. Non credo che sarò più acida, vista l'estrema gentilezza che in tanti hanno mostrato verso di me. Questo mondo avido, gelido e livoroso sembrerebbe ancora in grado di conservare qua e là delle belle isole di gentilezza, si direbbe.

@Eva:
Ma non è questione di brutto momento, se proprio uno te lo chiede in carta da bollo è cosa davvero buona e giusta mandarlo dove gli compete!