Il mio blog preferito

venerdì 12 settembre 2014

L'orrendevole e drammaticissima Saga del Registro Elettronico - 5 - I nostri nuovi registri

Un piccolo spot vagamente fantasy, ispirato senza dubbio al nostro triste caso

Siamo ormai a tre giorni dall'avvio delle lezioni. 
La scuola media di St. Mary Mead brulica di insegnanti variamente affaccendati.
Certo, rispetto agli altri anni c'è' qualche differenza: ad esempio nessuno compila i registri. Inoltre molti si interrogano sulle magnifiche sorti e progressive del nostro registro elettronico. Unica eccezione, la nostra RSU, che cerca di coinvolgermi in un accorata critica dei progetti sulla scuola resi pubblici di recente dal nostro governo: ella ritiene infatti che una progressione dello stipendio legata all'anzianità andrebbe comunque mantenuta. 
"Pole essere" convengo nel vano tentativo di scollarmela di dosso "Ma al momento questo progetto è solo una dichiarazione di intenti priva di qualsivoglia forma legislativa, mentre il registro è questione che andrà affrontata in un qualche modo di qui a settanta ore."

Verso mezzogiorno passa da noi l'addetta di segreteria che dovrebbe in teoria occuparsi del nostro registro elettronico, e riusciamo alfine ad avere con lei un aperto e franco colloquio. O almeno, ci auguriamo che da parte sua sia stato franco, e in effetti non ci risulta che di solito racconti storie - ma, in verità non ci risulta nemmeno il contrario.
Il registro ha dei problemi, ci assicura. Molti, molti problemi, e il tecnico di Argo è in ferie. Forse lei riuscirà a contattarlo Sabato, forse Lunedì. Perché con Argo ci sono dei grossi problemi. 
E poi c'è il problema degli orari, che vanno pian piano inseriti, e stanno arrivando soltanto ora. 

Non so che dire, perché è pur vero che gli orari sono arrivati soltanto ora (quello del nostro plesso, veramente ci sarebbe già da Lunedì) ma è un fatto che gli orari li fanno di solito in prossimità dell'inizio dell'anno scolastico, e non tre mesi prima, per tutta una serie di motivi logistici. Senza contare che i nostri orari sono fatti al computer e mi suona strano che vadano pazientemente inseriti ora per ora - e se anche fosse, non so, ma non mi sembra un lavoro così spaventosamente lungo. In tutti i casi, e' un problema che accomuna tutte le scuole.
"Dunque Lunedì non avremo alcun registro elettronico?" chiediamo alla fine.
No, sembra di no, assicura l'addetta di segreteria. Per i primi giorni avremo però un po' di fotocopie fatte da un registro da classe, e potremo compilare quelle.
E in verità non ci sembra poi questo gran trionfo della tecnologia, e nemmeno il 
massimo del decoro, compilare il registro di classe  su dei fogli volanti, ma se è così è così, e amen.
In compenso apprendiamo anche che per tutto il primo quadrimestre compileremo il registro elettronico, ma per le famiglie diventerà visibile in rete soltanto da Febbraio.

L'insieme ci sembra un po' surreale; soprattutto ci piacerebbe capire se Argo ha dei problemi solo con la nostra scuola o il programma perde colpi anche altrove; e tantomeno ci è chiaro come mai i tecnici di una ditta che vende registri elettronici alle scuole vanno in ferie proprio la settimana prima dell'inizio dell'anno scolastico, tra tanti momenti che avrebbero a disposizione.
Che in Segreteria facciano spesso un gran casino è cosa nota, che mentano per la gola siamo disposti a crederlo ma al momento non disponiamo di prove sicure, solo di numerosi indizi.

In totale assenza di qualsivoglia registro elettronico da compilare, la connessione alla rete in questi giorni e' stabile, veloce e perfettamente funzionale.
In compenso, per motivi ignoti, due LIM su tre non funzionano.
Forse, più che un registro elettronico ci servirebbe un esorcista.

5 commenti:

pensierini ha detto...

Da noi, si è usato Argo, per diversi anni, ma solo per inserire i voti prima degli scrutini. Da un po' di anni abbiamo il registro elettronico di Infoschool di Spaggiari e devo dire che funziona. In bocca al lupo! :-)

la povna ha detto...

Argo non è in ferie, oggi pomeriggio era da noi a fare un corso di aggiornamento sulle novità del nuovo format del registro, per dire. E non c'è bisogno dell'orario perché, né più, né meno come nel cartaceo, la materia e la firma le metti tu sulla pagina (elettronica) bianca.
E, come dicevo, nonostante noi si sia usato Argo con un sistema che non era il suo più compatibile (browser Safari) l'anno scorso lui, Argo, è andato benone. Il problema erano solo le persone.

Murasaki ha detto...

@ pensierini
Dello Spaggiari in effetti ho sentito solo dire bene. Ma sarei dispostissima a dare una chance anche ad Argo... Purché. Lui ne desse una a noi!

@ la povna
Lo ammetto, alla storia delle ferie in effetti non avevo dato molto credito. E se il tecnico (poniamo sia lo stesso) ha preferito venire da voi anziché a combattere con la nostra segreteria, ha tutta la mia comprensione: anch'io, potendo, farei lo stesso!

agrimonia71 ha detto...

Come utente-genitore spulcio gioisco e mi incazzo davanti a spaggiari.
Avete risolto?

Murasaki ha detto...

Temporaneamente sì, abbiamo risolto: non esiste alcun registro elettronico, solo delle fotocopie fascicolate a mo' di registro di classe. E le nostre agende... (manco quelle la scuola ci ha passato)