Il mio blog preferito

martedì 4 settembre 2012

Verticale e orizzontale


Il Nuovissimo Istituto Comprensivo di St. Mary Mead è appena nato, e in questi giorni emette i primi vagiti; ci siamo verticalizzati, come pare che la legge imponga, e la cosa, per quanto a lungo attesa, non mi convince più di tanto perché secondo me le medie sono un mondo a parte e a parte dovrebbero restare. Comunque adesso abbiamo meno plessi, meno chilometri tra noi e la sede centrale e soprattutto la Segretaria Ansiosa e Rompiballe è rimasta nel capoluogo principale, con grande sollievo della collettività.
La verticalizzazione naturalmente ha i suoi pro e i suoi contro. I pro spero che prima o poi qualcuno si ricordi di elencarmeli, perché al momento non ne vedo nemmeno uno; tra i contro indicherei senz'altro il corso sulla verticalizzazione, ove tutti noi stramazziamo orizzontalmente, visto che si tratta di una delle cose più soporifere che mai ci sia capitato di affrontare - in effetti, nei due terzi cui ho assistito lo scorso Giugno scorso, mi è parso talmente inutile e improduttivo da far arrossire nel confronto perfino l'Area Trasversale della SSIS di Firenze: ci chiudono in una stanza, seduti, poi arriva qualcuno che parla per quattr'ore senza dire niente e alla fine non ci danno nemmeno i trenta punti né ci sono borse di studio. Sinceramente, ci vedo gli estremi per una denuncia per mobbing.

La lezione di domani sarà comprensiva di laboratorio, e dovevamo dividerci tra cinque allettanti proposte non una delle quali mi ispirava minimamente. Così ho scelto quella di "attività comune nei tre ordini di scuole", dove si era segnato il mio gruppo di colleghi preferito (ho aspettato di segnarmi alla fine appunto per vedere dove andavano gli altri) onde avere qualcuno con cui chiacchierare. Al momento mi sento troppo assonnata e orizzontale per domandarmi seriamente quali attività possano essere comuni a materne, elementari e medie - entrare e uscire dalla scuola, forse, e fare colazione.


Veniamo ai lati positivi: nessuno ha nemmeno lontanamente accennato a registri elettronici o nuovi curricoli, né ad unità didattiche o di apprendimento, mono o multidisciplinari che siano.

Mobbing sì, ma con criterio.

7 commenti:

La prof ha detto...

Noi, in più, dobbiamo cuccarci il registro elettronico (OLTRE a quello cartaceo).
E i nostri plessi, pieghe, scuole, asili eccetera, sono otto, quest'anno.
Orizzontale è stramazzato il Capo.

agrimonia71 ha detto...

mi domando perché si è quasi obbligati a scegliere il meno peggio e non la miglior situazione...certo che per chi ha entusiasmo per il proprio lavoro lo vede messo a dura prova (l'entusiasmo)

lanoisette ha detto...

arriveranno, oh, se arriveranno...

melchisedec ha detto...

Non ho mai finora sperimentato un vissuto scolastico presso un istituto verticalizzato, ma temo che possa innescare la tipica guerra tra poveri tra ordini diversi di scuola. Come se già non fosse sufficiente quella in atto in ogni scuola. Ma questo non interessa a nessuno.
Sui registri elettronici... e con quali soldi?
Buon lavoro!

il grigio ha detto...

Buon inizio ...

Castagna ha detto...

Ma non è così terribile essere verticali invece che orizzontali. A meno che tu non abbia una preside come la mia che riunisce tutti gli ordini di scuola nello stesso collegio docenti. Così quando si parla di qualcosa che riguarda solo le medie, fanno casino quelli delle elementari e quelli della materna, quando si parla delle elementari fanno casino quelli delle medie e quelli della materna, quando si parla della materna fanno casino quelli delle medie e quelli delle elementari e alla fine, con un favoloso malditesta, quelli delle medie che devono parlare dell'esame di terza si devono fermare un'altra ora.

Murasaki ha detto...

@LaProf
Non dubitavo minimamente che il vostro efficientissimo Capo si sia imbarcato nelle più rutilanti sperimentazioni! (mentre stramazza orizzontalmente, non sarebbe il caso di legarlo?)

@Agry
Sì, questi sono anni dove l'entusiasmo è messo *veramente* a dura prova. Ma almeno il corso di verticalizzazione, si spera, ce lo faranno fare una volta sola. Altrimenti provvederò a iscrivermi a un poligono di tiro.

@LaNoisette
Di fatto non ho (quasi) nulla contro il registroelettronico, salvo il deplorevole stato informatico della nostra sede. Con un po' di organizzazione... vabbe', lasciamo perdere.

@Mel
Gli Istituti Comprensivi sono una mattana riservata a materne, elementari e medie. Vivaddio, tu ne sei fuori.
Sui registri elettronici, prima di tutto: con quale programma e su quali computer? Vedremo...Grigio
Grazie, grazie, grazie. Si spera di migliorare entrando in classe.
@Castagna
E invece per me è una mezza tragedia, più che altro perché i DS di solito vengono dalle elementari e sembrano convinti che anche alle medie gli alunni siano "bambini".
E qualche collegio collettivo, ahimé, sembra che sia necessario. Con le conseguenze che hai sì ben descritto.