Il mio blog preferito

mercoledì 1 ottobre 2008

Pitti Scuola





Intervista in differita
in risposta a  Mens Sana

La mia divisa: tutto, purché ci sia molta più stoffa del necessario
I colori: tutti gli azzurri, qualche verde, un po' di viola e di nero
Scarpe: soprattutto stivaletti, tacco 40/60 (l'ideale sarebbe il 70, ma non si trova facilmente) basato bene. In estate sandali Birgenstock infradito.
Gioielli e accessori: un centinaio di paia di orecchini di tutti i tipi, intonabili ai vestiti, all'umore, alla stagione, all'occasione; collane girocollo, qualche cavigliera, orologio Swatch, una piccola collezione di draghi in argento (ciondoli e spille), un paio di decine di sciarpe 
Sempre: orecchini!
Mai: pantaloni; tutto ciò che è scomodo
Cosa mi piace del mio guardaroba: è a piacer mio e non della moda
Cosa vorrei cambiare: niente, credo
Trucco: leggero, toni oro, argento, azzurro e verde
Ossessione: camicie cinesi con draghi, completi gonna-gilet
Negozi preferiti: la Mostra dell'Artigianato!
Il prossimo acquisto: un altro giaccone imbottito
Un errore: un bellissimo abito estivo color panna che mi è sempre stato male
Un sogno: medaglione d'oro con serpente di smeraldi (in pratica, il simbolo dei Serpeverde)

4 commenti:

palmy ha detto...

Anch'io sandali Birkenstock! Ma perché... serpeverde?!

Murasaki ha detto...

ull'ultimo libro di Harry Potter, edizione in inglese, copertina per adulti, c'è il disegno di uno splendido medaglione con sopra una S di smeraldi. La S stava per Slythering, era cioè l'iniziale di Salazar Serpeverde, uno dei fondatori di Hogwarts e della casa degli Slythering (in italiano Serpeverde) - e in effetti una buona parte del libro aveva questo medaglione come protagonista.
Ho giurato che un giorno anch'io avrei avuto un medaglione cosi' (possibilmente senza poteri legati alla magia nera e frammenti dell'anima di Voldemort sigillati dentro). Ma è uno di quei sogni che richiedono... ehm... tempi piuttosto lunghi, considerati i bilanci di casa.

E poi i serpenti sono un nobile e antico simbolo femminile, almeno nella cultura mediterranea (pensa ad Atena, per esempio).
Senza contare che S è anche l'iniziale del mio nome ^___^

P.S. TROOOOOPPO comodi i Birgenstock!

ha detto...

...e non è cambiato niente? :) In effetti era già un guardaroba molto definito nelle tendenze, con preferenze nette, non mi stupisco. :) Carino questo gioco, si scoprono tante cose... ciao!

Linda ha detto...

Beh, direi che è proprio così che ti immaginavo! :)